Author Archives: Staff

Immagini

L’orchite è un’affezione che colpisce i testicoli, o anche un solo testicolo, ed è di naturale batterica/virale o può esser la conseguenza di un’epididimite.

Come curarla

Sebbene l’orchite sia un disturbo fastidioso che se non curato può provocare gravi conseguenze, esiste un trattamento da seguire per liberarsene. Il trattamento dell’orchite viene prescritto dal medico, insieme ai test di accertamento, sconsigliamo vivamente l’utilizzo improprio di farmaci senza consulto medico.
L’orchite colpisce solitamente soggetti particolarmente a rischio, che dovrebbero sottoporsi a controlli periodici o fare prevenzione. Di questi soggetti ricordiamo che: una fetta è costituita da coloro che non sono stati vaccinati contro la parotite, ma una fetta più consistente è formata da uomini affetti da malattie sessualmente trasmissibili o esposti al contagio e uomini sopra i 45 anni con problemi alla prostata. Queste sono informazioni importanti da conoscere in quanto aiutano a determinare le cause, che a loro volta influiscono sul trattamento dell’orchite.

I sintomi

Conosciuta anche con il termine didimite, l’orcheite è un disturbo che colpisce i testicoli causandone l’infiammazione. L’orchite si riconosce attraverso i sintomi, ma per scoprire le cause si devono fare indagini più approfondite.
La parola stessa “orchite” definisce il problema orcheis sta per testicolo e la desinenza ite sta per infiammazione, naturalmente presa in tempo è perfettamente curabile e non lascia conseguenze, ma per questo occorre vagliare bene i sintomi e soprattutto premunirsi per prevenirne la comparsa.
Avendo appurato che le cause dell’orchite possono essere di natura virale e batterica, ma soprattutto che le principali cause sono la parotite e le malattie sessualmente trasmissibili, vediamo come riconoscere l’orchite dai suoi sintomi.